Come cambiare l’olio da soli? Spieghiamo come!

Ogni veicolo, sia esso un’auto, un camion o un trattore, ha bisogno di olio per mantenere il motore acceso. È fondamentale mantenere il motore, il cuore dell’auto, in modo corretto. Un olio sano e di qualità è quindi molto importante per la vita di un motore. In questo blog spieghiamo perché e con quale frequenza va cambiato l’olio motore e come puoi cambiare l’olio da solo. Con una serie di suggerimenti, puoi facilmente mantenere la tua auto da solo e cambiare l’olio.

Perché devi cambiare l'olio?

Il motore è la parte più importante di un veicolo, perché senza motore e olio la tua auto, camion o trattore non andrà avanti. L’olio motore ha quindi un’importante funzione all’interno di un blocco motore e lubrifica tutte le parti mobili. Inoltre, garantisce una minore usura e attrito. Un motore con troppo poco olio può causare usura interna. Ciò può causare gravi danni al motore ed è quindi bene controllare di tanto in tanto il livello dell’olio. In questo modo sai esattamente se è necessario aggiungere o cambiare l’olio. I cambi d’olio tempestivi prevengono molto inquinamento e problemi. Se risulta che devi aggiungere spesso olio, molto probabilmente il tuo motore utilizzerà olio o soffrirà di perdite d’olio.

Ogni quanto cambiare l'olio motore?

A seconda del tipo e della marca dell’olio, è consigliabile cambiare l’olio motore ogni 10.000-15.000 km. Se percorri meno chilometri, una volta all’anno è sufficiente. Cambiando l’olio in anticipo, previeni l’usura e le riparazioni eventualmente costose in futuro. In una svolta importante, l’olio viene sempre sostituito. Tuttavia, puoi anche cambiare l’olio da solo. Ad esempio, puoi scegliere di fare un giro piccolo o grande da solo. Nella maggior parte dei negozi online di ricambi per auto, puoi trovare facilmente il tipo e il tipo di olio e filtro dell’olio inserendo il numero di targa. Fai attenzione! Hai intenzione di cambiare l’olio da solo? Quindi dovrai sostituire anche il filtro dell’olio!

Sostituisci tu stesso il filtro dell'olio

Se sei un po’ pratico puoi cambiare facilmente l’olio motore con quello nuovo. Con un cambio dell’olio, si consiglia inoltre di sostituire sempre il filtro dell’olio. Il suo compito è purificare l’olio e filtrare le particelle di sporco. Se non viene sostituito in tempo, si intasa di residui di sporco (compresi i metalli) e il nuovo olio motore non può essere filtrato. Ciò provoca un aumento della contaminazione interna, con conseguente surriscaldamento e persino un possibile grippaggio.

Come cambi l'olio da solo?

Se hai intenzione di cambiare l’olio da solo, è importante farlo nell’ordine corretto. In questo piano passo dopo passo, siamo felici di spiegare come puoi farlo da solo. Passaggio 1: assicurarsi che l’auto sia dritta su una superficie piana. Passaggio 2: aggiungi Lindemann Oil System Cleaner al vecchio olio motore. Questo potente detergente assicura che tutti i depositi all’interno del sistema dell’olio vengano rimossi. Lasciare l’auto al minimo per 20-30 minuti e l’impianto dell’olio sarà completamente pulito. Passaggio 3: svitare il tappo di riempimento dell’olio. Questo fa defluire l’olio più facilmente. Passaggio 4: posizionare un contenitore o un secchio ragionevolmente grande (capacità di 5/6 litri) sotto l’auto. Passaggio 5: allentare lentamente il tappo di scarico. Il vecchio olio contaminato defluisce direttamente. Aspetta che tutto sia finito. Si prega di notare che l’olio potrebbe essere ancora caldo! Passaggio 6: quindi svitare il filtro dell’olio. Nota, potrebbe essere che sia stretto e debba essere allentato con una pinza. Passaggio 7: pulire bene il tutto con un panno e serrare il tappo di scarico con un nuovo anello. È necessario un nuovo anello per evitare perdite. Passaggio 8: installare il nuovo filtro dell’olio. Prima del montaggio si consiglia di ingrassare il bordo con olio vecchio. Puoi farlo facilmente con il dito. Allora stringi bene! Passaggio 9: aggiungere il nuovo olio al sistema dell’olio. Guarda attentamente quanto e che tipo di olio dovresti aggiungere. Passaggio 10: aggiungi il trattamento Lindemann Engine Performance Treatment o il Worn Engine Treatment all’olio nuovo. Questi additivi forniscono una protezione extra e un motore più efficiente. Passaggio 11: avviare l’auto, lasciarla inattiva per un po’ e spegnerla di nuovo. Passaggio 12: controllare il livello dell’olio. Se l’olio è al livello, non è necessario fare nient’altro. In caso contrario, dovrai aggiungere dell’olio extra fino a quando il livello dell’olio non sarà quello giusto.

Uso di additivi Lindemann

Durante una revisione approfondita, l’olio e il filtro dell’olio vengono generalmente sostituiti. Questo non è sempre il caso con una piccola svolta. Puoi anche scegliere di cambiare l’olio da solo. Durante questo processo, si consiglia di utilizzare almeno uno e in caso contrario due additivi per olio Lindemann. Come mai? Questi additivi assicurano che il sistema dell’olio sia pulito e che l’usura sia prevenuta in ogni momento! L’Oil System Cleaner, un potente detergente, deve essere aggiunto al vecchio olio contaminato prima dello scarico e il Engine Performance Treatment all’olio nuovo.