Pulisci tu stesso gli iniettori contaminati

Pulitore per iniettori, viene utilizzato da molte officine per la manutenzione annuale. E giustamente, la pulizia degli iniettori/impianto di alimentazione è sempre più necessaria al giorno d’oggi, ma perché?

Gli iniettori di benzina non sempre causano problemi, ma possono funzionare peggio nel tempo a causa dell’inquinamento. Il risultato è un motore meno fluido, urti leggeri e un maggiore consumo di carburante.

La lettura con un dispositivo diagnostico non lo indica immediatamente. Dopotutto, elettricamente non c’è niente di sbagliato. La domanda è quindi come l’inquinamento entra nell’iniettore. In teoria, potrebbe esserci dello sporco durante il rifornimento, ma per questo ci sono filtri del carburante posizionati nel sistema di alimentazione.

In questo blog tratteremo i seguenti argomenti:

  • Causa di contaminazione del sistema di alimentazione/iniettori
  • Proteggi gli iniettori dal bioetanolo
  • Injector Cleaner come soluzione
  • Pulisci il resto del sistema di alimentazione
  • Perché pulire gli iniettori/impianto di alimentazione con Lindemann?

Differenza iniettori e atomizzatori

In linea di principio, iniettori e atomizzatori sono gli stessi, l’unica differenza è che prima lo chiamavano atomizzatore e oggi sono iniettori. Il funzionamento è esattamente lo stesso, gli iniettori e gli atomizzatori iniettano il carburante nel motore. Si trovano nella testata del cilindro e ne esistono di diversi tipi come: atomizzatore a rubinetto, atomizzatore a foro, atomizzatore a due stadi, atomizzatore a pompa e atomizzatore ad azionamento elettromagnetico. È più probabile che i motori diesel parlino di atomizzatori e i motori a benzina parlano di iniettori. In questo blog puoi leggere di più sulla pulizia degli atomizzatori.

Causa della contaminazione del sistema di alimentazione/iniettore

La principale causa di inquinamento di un sistema di alimentazione deriva dalla benzina stessa. Durante l’iniezione, una frazione rimane sempre negli iniettori. Questi formano un deposito resinoso. Inoltre, ci sono tutti i tipi di sostanze stupefacenti nella benzina che si depositano anche, ad esempio, sull’ago o sulla sede dell’iniettore.

Le compagnie petrolifere testano ampiamente il loro carburante per questo, ma il risultato finale sarà sempre un compromesso tra ciò che si desidera e ciò che è conveniente.

Inoltre, l’invecchiamento del carburante a volte gioca un ruolo. La maggior parte delle persone guida la propria auto ogni giorno, o almeno settimanalmente. La benzina non avrà quindi la possibilità di invecchiare. Tuttavia, se un’auto non viene utilizzata per lungo tempo, ad esempio nel periodo invernale (camper ma anche moto) o con auto alimentate a GPL, si può verificare l’invecchiamento del carburante. I volatili evaporano, lasciando una sostanza gommosa con conseguenze disastrose per gli iniettori. L’invecchiamento del carburante è diventato un problema crescente dall’introduzione della benzina E10. Questo nuovo carburante ha una durata di conservazione molto più breve rispetto al carburante tradizionale.

Proteggi gli iniettori dal bioetanolo

La composizione del carburante, sia per la benzina che per il diesel, è cambiata negli ultimi anni. Dal 2017 è stato aggiunto il bioetanolo e da ottobre 2019 è stato addirittura aggiunto obbligatoriamente il 10% di bioetanolo alla benzina.

L’etanolo è igroscopico, il che significa che attira l’acqua. Quando l’etanolo reagisce con l’acqua, la benzina invecchia molto più velocemente. Di conseguenza, le sostanze gommose si depositano ancora più velocemente nel sistema di alimentazione, quindi possono intasare i filtri e gli iniettori.

L’acqua pura è completamente disastrosa. Se l’acqua entra negli iniettori, si forma il calcare e le alte temperature provocano la formazione di vapore che intacca il film lubrificante e danneggia gravemente l’iniettore.

Vuoi proteggere i tuoi iniettori dall’umidità? Allora il Lindemann Fuel System Cleaner è l’opzione migliore. Puoi proteggerti dall’umidità solo aggiungendo un piccolo spruzzo ad ogni rifornimento. Il Lindemann FSC separa l’acqua dal carburante e garantisce che rimanga nel filtro del carburante.

I motori moderni hanno un sistema di alimentazione ad alta pressione con tolleranze ristrette. Si consiglia quindi di installare i filtri carburante corretti e di sostituirli regolarmente, almeno una volta all’anno.

Detergente per iniettori di altissima qualità come soluzione!

L’inquinamento del sistema di alimentazione è molto graduale. I primi anni non saranno molto fastidiosi, ma nel momento in cui gli iniettori causano problemi per le cause sopra menzionate, può costare molto denaro.

Quindi, questo vale prevenire è meglio che curare. La manutenzione annuale (annuale) degli iniettori e del resto del sistema di alimentazione mediante un additivo detergente può già prevenire voci di costo elevato.

Con Lindemann Service Cleaner benzina (e diesel) puoi pulire facilmente il sistema di alimentazione da solo. Con questo prodotto puoi anche pulire da solo i tuoi iniettori e atomizzatori. Si consiglia di applicarlo preventivamente ogni 5000 km. Questo pulitore per iniettori è molto adatto anche se gli iniettori sono già sporchi.

Pulisci il resto del sistema di alimentazione

È particolarmente importante pulire occasionalmente gli iniettori, perché sono molto sensibili all’inquinamento. Tuttavia, è anche importante pulire immediatamente il resto del sistema di alimentazione.

Oltre agli iniettori, devono essere revisionati anche i tubi, la pompa del carburante, le valvole e il carburatore. Hai bisogno di un altro additivo per questo? No, per fortuna no! I Lindemann Service Cleaner puliscono non solo gli iniettori, ma anche il resto del sistema di alimentazione!

Perché il pulitore per iniettori Lindemann?

Ogni marchio di additivi ha un sistema di alimentazione o un detergente per iniettori nella sua gamma. Perché dovresti scegliere Lindemann?

Gli additivi Lindemann, a differenza della maggior parte dei concorrenti, contengono una concentrazione molto più elevata di principi attivi. Devi immaginare che un additivo non sia composto al 100% da sostanze chimiche, perché altrimenti otterrai un prodotto inestimabile. I prodotti chimici (attivi, in questo caso sostanze detergenti) sono integrati con petrolio bianco (benzina pura). Tuttavia, dipende dalla marca che scegli quale percentuale di sostanze attive è inclusa in un additivo. Gli additivi di Lindemann hanno un tasso molto alto di circa l’80%, con molti concorrenti che si fermano a circa il 20%.

In definitiva, ciò si traduce in un’azione più potente e duratura degli additivi. Quando prendi un pulitore per iniettori Lindemann, scegli la qualità!

Hai domande e/o commenti basati su questo blog? Si prega di contattarci senza impegno. Ordinare il pulitore per iniettori Lindemann? Clicca su “Ordina qui”